Dimagrire senza seguire una dieta

Ciao scarica gratis LC Dieta 1.0 avrai un valido alleato per dimagrire senza seguire una dieta.

Per dimagrire ci sono due strade.

La prima, consiste nel mangiare alimenti diversi da quelli a cui sei abituato. Alimentarsi con pasti sani ed ipocalorici.

La seconda e quella di mangiare meno.

Nel primo metodo si agisce sul tipo e qualità degli alimenti nel secondo sulla quantità. Nel primo sostituirai ad esempio i dolci con la frutta, la pasta con il pesce, il pane con le verdure.

Nel secondo caso non intaccherai minimamente il tuo menù ma diminuirai semplicemente le quantità ad un livello accettabile.

Noi ti consigliamo la seconda strategia perchè siamo convinti che il fallimento delle diete sia dovuto al cambiamento delle proprie abitudini alimentari a cui si viene sottoposto quando si segue una dieta.

Pertanto ti consigliamo la strategia di mangiare quello che vuoi ma di ridurre gradualmente le quantità.

Diminuire gradualmente le quantità di cibo è il concetto che sta alla base del DsD dimagrire senza dieta.

Il metodo DsD dimagrire senza dieta.

Il nostro  metodo consiste di ridurre una quantità minima di cibo ogni sette giorni, in modo di continuare a mangiare come siamo abituati ma diminuire nel tempo le quantità.

Per dimagrire senza seguire una dieta intendiamo che continuerai a mangiare come hai sempre fatto. La tua dieta sarà quello che mangi e quindi tutte le cose che preferisci rimarranno nel tuo menù. Per poter mettere in pratica questo metodo / strategia hai bisogno di:

  1. Una bilancia pesa alimenti (meglio se digitale).
  2. Un blocchetto appunti
  3. LC Dieta meglio se professional.

Come procedere.

  1. Annota su un blocchetto di appunti tutto quello che mangi in una settimana,  dividendo per giorno e pasto. Agli alimenti annotati va aggiunto il peso.

Esempio

Lunedì

    Colazione

Cornetto alla nutella

Cappuccio

Spuntino

Merendina ferrero

Pranzo

Penne alla boscaiola

Carne ai ferri

Patatine fritte

Pane

Verdura

Frutta

Bevanda zuccherata

Vino / alcol

Merenda

Frutta di stagione

Cena 

Frittata

Pane

Gli alimenti dovranno essere pesati e annotato tutto su blocco appunti.

E’ preferibile usare sempre gli stessi piatti in questo modo si possono pesare i piatti pieni. Il peso può essere tranquillamente rilevato anche per alimenti cotti e preparati. Si può semplicemente pesare il piatto da vuoto in modo da avere la tara e dopo potete pesare il piatto pieno e con una sottrazione piatto pieno – piatto vuoto avrai il peso netto.

Esempio: piatto pieno (pasta) 550 gr   –   piatto vuoto 400 gr   –  

piatto pieno (550 gr)- piatto vuoto (400 gr) = 150 grammi di pasta cotta e condita.

Siamo consapevoli che pesare ed annotare tutto quello che si mangia in una settimana è un lavoro abbastanza laborioso, ma è il prezzo da pagare per dimagrire senza dieta e mangiando quello che ci pare.

2. Dopo aver annotato tutto sul blocchetto come l’esempio sopra e fatto per tutta la settimana si deve ripetere lo stesso menù per la seconda settimana ma con UNA DIMINUZIONE DI 10 GRAMMI per ogni alimento annotato. Quindi se a pranzo di lunedì hai mangiato 150 gr di penne alla boscaiola ed il piatto completo pesava 550 gr il lunedì successivo dovrà pesare 540 gr ed ad OGNI SETTIMANA RIDURRE 10 GRAMMI.

N.B. puoi anche invertire i giorni lunedì per martedì, sabato con domenica ecc… Il tuo menù sarà quello annotato sul blocco appunti quindi fai attenzione a metterci dentro tutte le cose che ti piacciono. Per le bevande se non sono zuccherate puoi lasciarle invariate. Ed inoltre ti consigliamo di bere molta acqua.

Le settimane che scorrono le chiameremo livello quindi la prima dove si fa il lavoro di annotare il menù sarà il LIVELLO 1 sarà semplice e man mano che passeranno le settimane salirà il livello come un videogioco diventerà più difficile ma sarete allenati a mangiare meno e quindi non sarà un grosso sacrificio.

 LC Dieta…

LC Dieta non è indispensabile per poter mettere in pratica questa strategia ma diventa utilissimo sia per conoscere il proprio status fisico conoscere il tuo bmi, peso ideale, fabisogno energetico e tenere sotto controllo il proprio menù alimentare.

LC Dieta diventa utile nel caso tu voglia cambiare il menù in corso d’opera, perchè magari ti sei scocciato/a di mangiare sempre le stesse cose nelle settimane che passano. Quindi se hai inserito il tuo menù preferito ed a quello stai sottraendo 10 grammi a settimana potresti variarlo sostituendo gli alimenti e rispettando le quantità di carboidrati e grassi.

LC Dieta può sostituire il blocco appunti e facilitare il lavoro di messa su carta degli alimenti consumati nella prima settimana.

LC Dieta diventa utile nel caso tu parti da un menù non proprio sano ed equilibrato e vuoi raggiungere un menù sano ed equilibrato da poter rispettare per sempre.

LC Dieta diventa utile nel caso tu non voglia sottrarre 10 GRAMMI di tutto ma vuoi agire solo sui carboidrati.

Pertanto ti consigliamo di scaricare ed installare come gratis LC Dieta  oppure acquistare la versione a pagamento su http://www.dietaediete.it/dettaglilcdieta3.html.

Note…

Dopo aver raggiunto il livello 2 il livello 3 ed inizierai a vedere i primi risultati il tuo impegno sarà minimo ti basterà pesare i piatti prima di mangiare e la sottrazione di 10 gr sembrerà minima. Puoi soffermarti anche per due settimane sullo stesso livello tanto non hai nessuna fretta inoltre dopo le prime 4 settimane saprai perfettamente come dimagrire ed inoltre saprai bene quali sono gli alimenti sui quali agire.

Dovrai bere molta acqua dopo i pasti.

Ti fermerai quando raggiungerai il tuo peso forma o giù di li. E non dovrai fare nessuna dieta di mantenimento dal momento che hai perso peso senza variare le tue abitudini continuerai a mangiare come hai sempre fatto e li ti sarà chiaro che il problema non è quello che si mangia ma è quanto se ne mangia.

Quanto sarai dimagrito/a non dimenticare di noi inviaci foto le pubblicheremo in anonimato ed in quel caso ti rimborseremo il costo del software LC Dieta 3.0.

Non hai scuse dimagrisci!

Alcune riflessioni…

Negli ultimi anni la popolazione mondiale è ingrassata nonostante siamo maggiormente propensi a seguire diete e praticare attività sportive. Inoltre sono aumentati in maniera esponenziale i casi di anoressia.

A nostro parere questo è dovuto ad un incomprensione assoluta degli addetti ai lavori (nutrizionista, dietologo, opinionisti, e le migliaia di persone che vogliono suggerirti il metodo migliore per dimagrire). 

L’errore di fondo sta nel confondere il mangiare sano con il dimagrire. 

Il mangiare sano dovrebbe essere considerato un punto d’arrivo e non un punto di partenza. 

La cosa che ci stupisce e che ci ha indotto a creare questo articolo sono le misure adottate nei casi di obesità o sovrappeso.

Quando si va dal nutrizionista si esce sempre con una stampa di alcuni fogli con un menù alimentare sano ed equilibrato magari prodotto proprio con LC Dieta 3 Professional. Questo va benissimo! Grazie alla professionalità e l’impegno del dietologo quel menù vi farà dimagrire, mangiare sano e migliorerà il vostro stato di salute. Questo metodo però comporta dei sacrifici, ed anche se questi sacrifici sono attenuati dai risultati ottenuti restano sempre dei sacrifici. 

Trovarsi dalla sera alla mattina senza i propri piatti preferiti porterà ad uno stadio di ristrettezza. che nei primi giorni e nei primi mesi possono essere facilmente superati. Ma la società in cui viviamo, le nostre famiglie e la vita sociale che facciamo alla prima occasione ci porteranno fuori da quel menù sano e corretto. Ed anche se il nostro organismo sa difendersi dagli sgarri il nostro cervello vive di circostanze e sarà una pratica semplicissima vanificare in pochi giorni i risultati ottenuti in mesi di sacrificio. 

I Carboidrati…

Abbiamo notato leggendo anche molti articoli sul web e valutando un pò i menù sottoposti da alcuni nutrizionisti (non tutti) che viene sottovalutato l’entità del danno arrecato dai carboidrati sulla nostra saluta.

Quindi dovremmo prima capire perchè siamo ingrassati. Per avere un quadro completo della situazione ti consigliamo di informarti sui macronutrienti e micronutrienti e come si comportano una volta all’interno del corpo umano. Devi sapere che i macronutrienti sono carboidrati, proteine e grassi e che in ogni alimento puoi trovarne uno due o tutti tre.

Tutti credono che siano solo i grassi a farci ingrassare invece sono soprattutto i carboidrati a farci ingrassare quindi vanno diminuiti altrimenti non si dimagrisce.

Il problema degli sgarri e del mantenimento dei risultati.

Quest’ultimo concetto è un problema che ad oggi non è stato risolto e neppure affrontato ne dai nutrizionisti, ne dai dietologi, ne dalle linee guida della sanità. Il metodo affrontato per il mantenimento degli obiettivi raggiunti è un totale fallimento. 

Il problema degli sgarri e del distacco dalle diete è affrontato concedendo un giorno a settimana un menù libero in modo da allentare la morsa dei sacrifici iniziali una mossa per dare sfogo ai desideri del paziente. 

Perchè partiamo dal livello più difficoltoso?

Prendiamo come esempio la dieta metabolica del Dottor Mauro di Pasquale ebbene per noi è un ottima dieta e sarebbe una buona cosa leggere anche il libro o quanto meno informarti su questo blog. Nel libro viene spiegato in maniera semplice ma con riferimenti a studi e ricerche il danno che i carboidrati arrecano al corpo umano. Nonostante la nostra simpatia verso questo tipo di dieta dobbiamo dire che anche essa come tutte le diete porta a delle privazioni. La dieta metabolica prevede la quasi esclusione dei carboidrati dal vostro menù questo noi lo consideriamo partire dal trampolino più alto.

Da anni ci chiediamo perchè si parte dalle cose difficili? Perchè dovremmo eliminare tutto per poi reintrodurre? In questo modo la logica  va a farsi friggere! Non sarebbe più logico partire da una dieta squilibrata per poi condurci gradualmente ad un’alimentazione sana? Il nostro motto è agire sulle quantità e mai sulla qualità. Esempio se un ciccolatino di 20 gr in termini calorici è pari a 100 gr di merluzzo dovrà essere il paziente a decidere cosa desidera.

A nostro parere le persone dovrebbero fare attività fisica mangiare tante verdure, pesce, pochissimi carboidrati ed una buona quantità di grasso buono, ma non possiamo pretendere che dalla sera alla mattina tu cambi le tue buone abitudini alimentari. Il metodo dimagrire senza dieta parte proprio da questo pressupposto partire dal Livello 1 un livello semplice e nel tempo dopo mesi arrivare ad una corretta alimentazione, del resto anche quando siamo andati a scuola ci hanno insegnato prima l’alfabeto e poi siamo arrivati a poter leggere interi libri. Allora perchè per dimagrire si deve partire dal livello più difficoltoso è sbagliato ti pare?

 


Lascia un commento