DietaeDiete.it

Sito sulle diete dimagranti: metodi, informazioni e curiosità per dimagrire.

Dieta Lambertucci

Vi presentiamo quella che reputiamo la migliore dieta in assoluto: la “dieta lambertucci”. 

FASE 1

Cal.1350 circa

http://www.dietaediete.it/DettagliLCDieta1.html .  Scarica il programma gratis per la dieta.

Regole Generali

I pesi degli alimenti, indicati in grammi, si riferiscono alla sostanza cruda privata degli alimenti non commestibili (es. bucce, ossicini, grasso etc.);

essi dovranno essere pesati con una bilancia per alimenti o servirsi di misure di uso casalingo:

 

1 cucchiaio da tavola contiene:      pasta, riso………………………. gr. 20
                                                olio extra vergine di oliva   gr 10        
                                                marmellata………………………  gr 20
                                                parmigiano………………………  gr   5

 

 

1 cucchiaino da caffè contiene:  olio, zucchero ………………. gr.5

 

1 tazza da latte contiene………………………………………………………..gr 250
1 tazza da the contiene………………………………….…………………..…gr .125

 

1 uovo pesa circa …………60 Grammi
1 fetta biscottata ………..10 Grammi
1 cracker ……………………….5 Grammi  

 

Metodi di cottura consigliati:

arrosto, in padella, bollito, al cartoccio, al vapore, a bagno maria, con aggiunta di aromi graditi (basilico, origano, maggiorana, timo, etc.) pomodoro e limone.

Sale da cucina         DA USARE CON MODERAZIONE

Bevande                  acqua liscia, the leggero, camomilla, infusi si potranno bere       liberamente;

           Caffè                       NON più DI DUE AL GIORNO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COLAZIONE

Alimenti


Latte parzialmente scremato    gr.150

 

Pane comune                              gr. 80

 

 

 

Marmellata di frutta                 gr. 20

 

Kiwi                                             gr. 150

Sostituzioni

 

Latte scremato              
Yogurt magro alla frutta   
Yogurt da latte scremato    
Succo di frutta                   
Succo di arancia             
 

Pane integrale             Fette biscottate integrali
Fette biscottate
Muesli

 

Zucchero
Miele 

Mela                            Pera                 
1 frutto fresco di stagione

 

 

 

gr.200
gr.120
gr.200
gr.120
gr.200

gr.90
gr.60
gr.60
gr.40

 

gr.15
gr.15

                                  gr. 150    gr. 200

 

E’ consentito l’uso di orzo e/o caffè

E’ consigliato l’uso di thè o orzo in caso di intolleranza al latte

Una fetta biscottata pesa in genere 10 grammi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SPUNTINO MATTUTINO

Alimenti

Mele                             gr. 150                                        

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sostituzioni

Pere

Arance

Mandarini

Banane

Pompelmo

Melone

Ananas

Nespole

Uva

Fichi

Kaki

Spremuta fresca di arancia

Spremuta fresca di pompelmo

 

 gr. 200

gr. 200

gr. 100

gr. 100

gr. 300

gr. 250

gr. 150

gr. 200

gr. 100

gr. 100

gr.100          

gr. 200

gr. 300

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PRANZO

Alimenti

 Vitellone magro           gr.120

SostituzioniPollo                               Manzo magro                     Petto di pollo                   Vitello
Petto di tacchino
Coniglio magro               
Maiale magro
Merluzzo
Cernia
Dentice
Nasello
Palombo
Rombo
S. Pietro
Sogliola
Spigola
Triglia
Sarda
Acciuga                       Sgombro                     Calamaro                         Polpo                             Seppie
Baccalà o Stocco ammollati
Prosciutto crudo magro
Bresaola
Prosciutto cotto
Uovo di gallina (due uova)   Tonno al naturale         
gr.120 gr.110
gr.140
gr.130
gr.130
gr.110
gr.120
gr.190
gr.150
gr.130
gr.190
gr.170
gr.170
gr.170
gr.160
gr.170
gr.110
gr.110
gr.140
gr.  80
gr.200
gr.240
gr.190
gr.140
gr.  80
gr.  80
gr.  60
gr.120
gr.120
gr.120

 

Verdure: una porzione cruda o cotta, a piacere, a volontà 

 

 

 

 

 

 

 

Pane comune                                      gr. 50

Olio extravergine                                        gr.15

 

Carciofi
Asparagi
Broccoli
Carote
Cavolo – cavolfiore
Cicoria
Fagiolini
Finocchi
Lattuga
Melanzane
Peperoni
Radicchio rosso
Rape
Cetrioli
Pomodori da insalata
Zucchine
Bieta
Spinaci
                                            Pane integrale            gr.   60
Patate                      gr. 200 

uigi Rossi

SPUNTINO POMERIGGIO

Alimenti

 

 

Mele                             gr.150                                    

 

 

 

 

 

 

 

 

SostituzioniPere

Arance

Mandarini

Pompelmo

Melone

Ananas  
         
Prugne           

Kiwi

Uva   

Banane

Fichi    

Nespole    

Kaki

 

gr. 200

gr. 200

gr. 100

gr. 300

gr. 250

gr. 200

gr. 200

gr. 150

gr. 100

gr. 100

gr.100          

gr. 200

gr. 100

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pier Luigi Rossi

CENA

Alimenti

 

Merluzzo                                   gr.200

SostituzioniVitellone magro
Manzo magro
Petto di pollo        Vitello                   Petto di tacchino
Coniglio magro    
Maiale magro
Cernia
Dentice
Nasello
Palombo
Rombo
S. Pietro
Sogliola
Spigola
Triglia
Sarda
Acciuga             Sgombro
Calamaro
Polpo
Seppie
Mozzarella
Certosino
Fior di latte
Ricotta di mucca Taleggio
Pecorino fresco  
Fontina
Scamorza        
Bresaola
Prosciutto cotto    Robiola         
Stracchino
Prosciutto crudo magro Speck
Uova di gallina (due uova)
gr.130
gr.110
 gr.140
gr.130
gr.130
gr.120
 gr.130
gr.160
gr.140
gr.200
gr.180
gr.180
gr.180
gr.170
gr.170
gr.120
gr.110
gr.150
gr.100
gr.210
gr.250
gr.200
     gr. 80*   
 gr. 80*
 gr. 80*
  gr.150*
 gr. 60*
 gr. 50*
 gr. 60*
 gr. 60*
gr. 80
gr. 60
  gr. 60*
   gr. 70 *
  gr. 80 
gr. 40
 gr.120

 

Verdura, una porzione cruda o cotta, a piacere, a volontà. (Vedere pranzo)

Olio di extravergine di oliva   gr 15 (corrispondono a 3 cucchiaini da caffè) *togliere 5 gr. di olio quando si consumano i formaggi

 

 

pane comune                                     gr 30

 

 

Pane integrale     gr.50

 

CARATTERI NUTRIZIONALI DELLA DIETA – DONNE

Lo schema nutrizionale giornaliero proposto è caratterizzato da tre pasti principali (colazione – pranzo-cena) e due spuntini: mattino e pomeriggio. Sono cinque contatti con il cibo ogni tre ore!

Questo ritmo alimentare permette di mantenere costante nella giornata il livello di glicemia, evitando bruschi rialzi o cadute. Mantenere costante il valore del glucosio nel sangue porta al controllo della secrezione di insulina, ormone responsabile, quando secreta in eccesso, di accumulo adiposo e della sensazione di fame.

Il carattere dominante della proposta dietetica è la dose giornaliera dei carboidrati:  160/170g fornita in prevalenza da pane, frutta, verdura e altri alimenti. Questa è una dose media adatta ad una donna adulta. I carboidrati sono principi nutritivi contenuti in prevalenza in alimenti di origine vegetale: pane, pasta, riso, cereali vari, patate, legumi, frutta, verdura….. anche il latte contiene una precisa dote di carboidrati.

La scelta principale di apporto di carboidrati è il pane comune o integrale nonché la frutta. Infatti nello schema dietetico  non è proposto il primo piatto ( sostituito dal pane, che fornisce un numero inferiore di Calorie a parità di dose). Pranzo e cena sono pasti proteici con dosi definite di pane e verdura cruda o cotta a piacere e a volontà.  Il modello alimentare giornaliero assicura la giusta dose di carboidrati per impedire all’organismo di perdere massa magra muscolare, condizione questa che si verifica quando si sospende l’assunzione di carboidrati o si ingerisce una dose inferiore al fabbisogno personale. Introdurre un eccesso di carboidrati invece causa un accumulo adiposo con aumento di peso corporeo se non vengono consumati con una attività motoria giornaliera.

La dose maggiore dei carboidrati è prevista a colazione perché determina una positiva riattivazione metabolica valida per l’intera giornata;la colazione va quindi rivalutata come una scelta nutrizionale in grado di riattivare il metabolismo corporeo dopo il lungo digiuno notturno. Ogni pasto e spuntino  hanno alimenti di prima scelta con le corrispondenti sostituzioni ipocaloriche nelle diverse grammature. Cosicché ognuno può scegliere il “suo” cibo in base alle proprie abitudini alimentari nel rispetto delle porzioni date.

Altro carattere fondamentale è la ripartizione delle Calorie giornaliere: prima parte della giornata (colazione, spuntino, pranzo) 60%; merenda e cena il restante 40%. Questa ripartizione è l’opposto di quanto succede nell’attuale tipo di alimentazione giornaliera italiana in cui la maggior parte delle Calorie viene introdotta a cena predisponendo l’accumulo di grasso e l’aumento del peso corporeo. Il condimento principale è l’olio extra vergine di oliva da usarsi per il condimento a crudo e per la cottura. Sono consigliate erbe aromatiche e spezie per favorire la sensazione della sazietà chimica. Sono consigliati almeno 10 bicchieri di acqua distribuiti  ( vale a dire due litri circa)  distribuiti nell’arco della giornata.

Accanto ad una corretta alimentazione è necessaria una sana attività motoria giornaliera, almeno 10 mila passi, vale a dite 5km circa, vale a dire un’ora di camminata di buon passo.

 Inoltre per favorire il metabolismo è salutare fare una ginnastica respiratoria diaframmatica in grado di garantire l’inspirazione di giusti volumi di ossigeno, nutriente essenziale per bruciare grassi e carboidrati.

Per metabolizzare un grammo di grasso corporeo occorrono ben due litri di ossigeno!

La dieta è un percorso formativo per avere e mantenere un sano peso forma, un equilibrato stato emotivo con maggiore stima di sé. Il cibo non è solo Calorie! Il cibo è piacere, salute e tradizione ma sono le emozioni a guidare la mano che porta il cibo dal piatto alla bocca. Mantenere il peso forma  è una scelta consapevole di salute e di prevenzione delle malattie cardio-circolatorie, dismetaboliche e tumorali.

 

Category: Diete