Dieta antinvecchiamento ed anticancro.

DIETA antinvecchiamento ed anticancro.

Le cause dell’invecchiamento e l’insorgenza del cancro sono da imputare ad un’alimentazione troppo ricca di proteine e zuccheri semplici che influiscono anche sulla comparsa di malattie cardiovascolari, autoimmuni o neurodegenerative (come  l’Alzheimer) afferma Valter Longo, direttore del Longevity Institute dell’Università della Southern California e del Programma oncologia & longevità presso l’Istituto Firc di Oncologia molecolare (Ifom) di Milano.

Il professor Longo,48enne originario di Genova,ha messo a punto una dieta che promette di farci vivere bene e più a lungo.

 

La dieta della longevità si basa sul consumo di alimenti vegetali e di pesce. Prevede inoltre, 2 o più volte l’anno, per 5 giorni, un periodo di semi digiuno sotto stretto controllo medico, che favorisce la rigenerazione cellulare. L’idea è di ingannare l’organismo grazie alla Dieta Mima Digiuno, un regime da 800/1000 calorie da seguire per cinque giorni ogni tre mesi, per ottenere i vantaggi del digiuno senza gli effetti avversi. Avverte il ricercatore: “mangiare troppo poco non è gestibile né dal punto di vista sociale né da quello della salute, perché può compromettere il funzionamento del sistema immunitario.
Cinque giorni di Dieta Mima Digiuno, invece, possono rigenerare l’organismo a livello cellulare e dei tessuti, agendo sul sistema immunitario e sulle cellule staminali e consentendoci di rimanere giovani più a lungo”

 

Vediamo allora cosa bisogna tenere presente per allontanare l’invecchiamento e per mantenerci in salute.

 

CONSUMARE MENO ZUCCHERI

“Attivano i processi di invecchiamento e inibiscono il rinnovamento delle staminali (cellule indifferenziate, al centro di molti studi, che si spera possano aiutarci a curare diverse malattie)”, afferma l’esperto.

“Per stare bene consiglio di tagliare anche il consumo di cibi a base di carboidrati poveri di fibre, come pasta, riso, pane bianco, succhi di frutta. Ben venga, invece, quello di cereali integrali (devono fornire il 50% delle calorie giornaliere)”.

 

LIMITARE I GRASSI SATURI

“Fare attenzione quindi a formaggi, dolci, burro. Spazio in tavola, invece, a grandi quantità di lipidi buoni, contenuti
per esempio nel salmone, nell’olio d’oliva e nella frutta secca in guscio”, spiega l’esperto.

 

ASSUMERE PROTEINE BUONE

“La mia indicazione è: scegliete quelle di origine vegetale (piselli, fagioli, lenticchie) e del pesce, che va mangiato dalle 2 alle 3 volte alla settimana. Tutte le altre di origine animale eliminatele”, precisa Valter Longo.

“L’assunzione giornaliera di proteine non deve comunque superare gli 0,8 g per kg di peso corporeo (48 g se pesi 60 kg), consumo che dovrebbeaumentare del 10-20% dopo i 65-70 anni per mantenere i muscoli in salute”.

 

ATTENZIONE AGLI ORARI

“Fare colazione dopo le 8 e cenare prima delle 20 migliora la qualità del riposo e la salute del metabolismo”,assicura l’esperto.

 

Seguendo i criteri sopraelencati, il Professor Valter Longo ha elaborato un menu settimanale assieme alla nutrizionista Noemi Renzetti e le dietiste Mahshid Shelehchi e Susan Kim.

 

MENU DA 1700 CAL CON TANTI CARBOIDRATI E GRASSI SANI

 

Lunedi

 

-COLAZIONE Caffè + 240 ml di latte di mandorla addizionato di calcio e vitamine B12, B2, D + 60 g di focaccia integrale con olio evo + 20 g di marmellata di mirtilli
-PRANZO 150 g di spinaci lessati, scaldati in padella con 9 g di pinoli e 9 g di uvetta, conditi a fuoco spento con 1 cucchiaio di olio evo + 30 g di gallette di farro
-CENA pasta e fagioli

(lessa 40 g di pasta integrale con 200 g di fagioli neri già cotti, 200 g di broccoli, aglio, peperoncino, sale e condiscila con 1 cucchiaio di olio evo, 5 g di parmigiano e peperoncino) + 25 g di noci + 20 g di ribes rosso essiccato
Martedì

 

COLAZIONE Tè con il succo fresco di 1/2 limone + 1 fetta di pane integrale tostato + 20 g di marmellata di fragole
-PRANZO riso veg (lessa 40 g di riso integrale e condiscilo con 150 g di fagiolini, 150 g di pomodoro fresco e aglio cotti in padella con poca acqua,1 cucchiaio di olio evo e basilico) + 200 g di ortaggi a foglia lessati, insaporiti con 5 g di olio e limone
-CENA 150 g di salmone al vapore + 300 g di asparagi (sempre al vapore) conditi con 1 cucchiaio di olio evo e succo di limone + 60 g di pane integrale + 200 g di insalata di pomodori, carote, finocchi e peperoni verdi, con aceto balsamico + 25 g di nocciole + 20 g di ribes rosso essiccato

 

Mercoledì

 

-COLAZIONE Caffè o tè + 50 g di pane integrale tostato + 20 g di marmellata di frutti di bosco

-PRANZO Insalata di farro (fai stufare 300 g di zucchine con acqua, aglio, 100 g di pomodorini ciliegia, 25 g di olive; unisci 30 g di farro cotto, prezzemolo e 1 cucchiaio di olio evo) + 200 g di ortaggi a foglia bolliti, con olio e limone

-CENA Minestrone (lessa 250 g di verdure e 200 g di ceci già cotti, unisci 40 g di pasta, scola e condisci con 2 cucchiai di olio evo e 1 cucchiaino di parmigiano) + mix di insalataverde, pomodori, carote, finocchi, peperoni verdi, con olio e limone + 20 g di ciliegie essiccate + 25 g di mandorle

 

 Giovedì

-COLAZIONE Caffè o tè+ 80 g di fette biscottate + 20 g di marmellata di albicocche

-PRANZO Insalata d’orzo con olive e noci pecan

-CENA Pasta e lenticchie (cuoci in acqua salata 150 g di lenticchie reidratate con 1 patata, 1 carota, 1 pomodoro a tocchetti, 1 rametto di rosmarino e aglio; aggiungi 40 g di pasta e condisci con 2 cucchiai di olio evo) + 100 g di ananas oppure 20 g di mirtilli essiccati + 25 g di noci.

 

**INSALATA D’ORZO CON OLIVE E NOCI PECAN

-Ingredienti per 1 persona: 30 g di orzo, 150 g di pomodori, 10 g di olive, 75 g di funghi crudi, 150 g di peperoni, 150 g di sottaceti (carciofini, cetriolini e cipolline), 1 cucchiaio di olio evo, 9 g di noci pecan, sale, pepe, erbe a piacere.
-Preparazione: lessa i chicchi in abbondante acqua salata, seguendo le istruzioni sulla confezione. Nel frattempo riunisci in un’insalatiera i pomodori, i funghi e i peperoni a tocchetti, i sottaceti, le noci pecan, le olive e l’olio, insaporendo con pepe e erbe a piacere. Quando l’orzo è cotto, scolalo, fallo intiepidire e aggiungilo agli altri ingredienti. Mescola e servi.

 

Venerdì

 

-COLAZIONE Caffè + 80 g di muesli con 240 ml di latte di mandorla e 1 cucchiaio di miele

-PRANZO Scarola con olive e pinoli (lessa 150 g di scarola e condiscili con 1 cucchiaio di olio evo, 150 g di pomodorini ciliegia, 20 g di olive, 9 g di pinoli, basilico fresco) + 20 g di pane integrale + 150 g di carote crude, con olio e limone

-CENA Polpo e patate + 40 g di pane integrale tostato + 200 g di insalata verde con cetrioli, pomodori e carote, condite con aceto balsamico + 50 g di ribes rosso fresco

 

Sabato

 

-COLAZIONE Caffè o tè + 60 g di schiacciata di frumento integrale con olio d’oliva + frutta fresca (1 mela)

-PRANZO Melanzane con feta (affetta e griglia 250 g di melanzane, mettile in una padella con 1 cucchiaio di olio evo, 150 g di pomodorini ciliegia, 20 g di feta, pepe, basilico e lascia sul fuoco pochi minuti) + 20 g di cracker di segale

-CENA Pasta e vaianeia (fagioli verdi in baccello) + insalata mista condita con olio evo e limone + 25 g di nocciole + 20 g di mirtilli essiccati

 

**POLPO E PATATE

-Ingredienti per 1 persona: 80 g di polpo, 1 patata media, 150 g di pomodorini ciliegia, 20 g di olive, 2 cucchiai di olio evo, prezzemolo, succo di limone, sale.
-Preparazione: lessa il polpo e a parte la patata in abbondante acqua salata. Affettali. Unisci i pomodorini, le olive e l’olio, condisci con il limone e il prezzemolo e aggiusta di sale.

 

Domenica

 

-COLAZIONE Caffè + 240 ml di latte di mandorla + 60 g di cereali e frutta in guscio + 1 frutto medio

-PRANZO Cavolini di Bruxelles (lessa 250 g di cavolini di Bruxelles, scolali e passali in padella con un po’ d’acqua, aglio, 9 g di pinoli e peperoncino e lascia sul fuoco per 2-3 minuti; spegni e condisci con 1 cucchiaio di olio evo e 1 cucchiaino di parmigiano) + 20 g di pane integrale + 200 g di insalata di peperoni, pomodori, carote e funghi, con aceto

-CENA Spaghetti con vongole e cozze + 150 g di ortaggi a foglia lessati, con olio evo + 20 g di datteri + 25 g di nocciole

IN PIÙ

-MERENDA (sempre) 240 ml di latte di mandorla o cocco (senza zuccheri aggiunti) + 1 barretta da 150 calorie con frutta in guscio, cereali e cioccolato fondente (minimo 70% di cacao, senza latte) e con meno di 8 g di zucchero.

-INTEGRATORI (nei giorni 1-4-7) 1 pillola di vitamine e minerali e 1 di Omega 3.

 

**SPAGHETTI CON COZZE E VONGOLE
RICETTA

-Ingredienti per 1 persona: 40 g di spaghetti, 800 g di vongole e cozze (80 g di peso sgusciato), 1 pomodoro, 2 spicchi d’aglio, 40 ml di vino bianco, prezzemolo, 15 olive, 20 g di capperi, 2 cucchiai di olio evo, sale e pepe.

-Preparazione: cuoci i molluschi in un tegame con poca acqua, l’aglio, il pomodoro tagliato a dadini, il prezzemolo fresco tritato e il vino. Contemporaneamente lessa gli spaghetti in acqua salata.

Quando sono pronti, scolali e trasferiscili nel tegame con le vongole e le cozze. Spegni il fuoco, aggiungi l’olio, le olive e i capperi, mescola e aggiusta di sale e pepe. Servi decorando il piatto a piacere con un altro po’ di prezzemolo.

Si può inserire in LC Dieta 3.0 che adesso vi permette di inserire anche le ricette per poter variare e monitorare i micronutrienti anche attraverso i grafici.


Lascia un commento